Salta al contenuto principale
Toomba

Il Presidente della Provincia oggi all'Abetone per celebrare i 100 anni dalla nascita di Zeno Colò. ll Comune di Abetone Cutigliano e la società Abetone Funivie hanno organizzato per oggi 30 giugno, data in ricorrono i 100 anni dalla nascita di Zeno Colò,  una celebrazione dedicata al grande campione di sci, che ha reso famosa la montagna pistoiese nel mondo. Negli interventi che si sono succeduti dopo la Messa sono state ripercorse le tappe principali della carriera agonistica eccezionale dell’atleta, i trionfi, le vittorie olimpiche; ricordata anche l’ingiustizia subita dal Campione. Sottolineato con accento il profilo umano, l’amore per la sua montagna, sempre preferita rispetto a sollecitazioni di denaro e di carriera e che ha cercato di valorizzare sostenendo la costruzione di impianti moderni per ampliarne l’offerta turistica. A ricordare Zeno Colò anche Alberto Tomba. Il Presidente Marmo ricordando la figura di Colò, ragazzo del bosco, alpino, campione nello sport ed esempio nella vita, ha parlato del coraggio, dell’ostinazione di Zeno e del suo legame con gli uomini e le donne del suo tempo. Celina Seghi, Artindoro Berti, Silvano Seghi. Tutti ragazzi del 20, quest'anno celebrati dalla Pistoia - Abetone, tutti impegnati nella società del loro tempo e pienamente immersi nei principi di libertà che li hanno resi grandi.