Salta al contenuto principale
legalit

“Momenti come quelli di oggi sono linfa vitale per consentire ai giovani di essere artefici del proprio futuro, perché quando si parla di temi ambientali l’aspetto culturale è fondamentale”, ha detto il Presidente della Provincia Luca Marmo stamani, al convegno organizzato al Teatro Manzoni, ringraziando l’Associazione G713 per il prezioso lavoro di informazione e formazione rivolto alle nuove generazioni verso l’affermazione della cultura della legalità.
La giornata “Il bello della legalità: reati ambientali e agroalimentari”, che ha avuto come protagonista principale Gian Carlo Caselli, ha visto importanti relatori: il Procuratore Capo della Repubblica di Firenze Giuseppe Creazzo, il Capo Centro Direzione Investigativa Antimafia di Firenze Francesco Nannucci e il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Pistoia Luigi Boccia. Le relazioni hanno affrontato il fenomeno, gli impatti sul nostro territorio, l'importanza di interventi repressivi, ma anche normativi e culturali. Evidenziato il concetto per cui la cura della legalità è delle forze dell’Ordine, della Magistratura, ma anche di tutte le componenti della società civile. Rivolgendosi agli oltre 600 giovani presenti il Presidente della Provincia Marmo ha sottolineato che certe tendenze ci inducono a sostenere il diritto ad una libertà infinità, senza considerare che questo diritto sconfina nella libertà degli altri e che, invece, per vincere la sfida dei cambiamenti climatici, è decisivo assumere comportamenti ambientali corretti.
Fonte Ufficio Presidenza - Relazioni Esterne Dott. Lucia Maionchi tel. 0573-374595 presidenza@provincia.pistoia.it