Salta al contenuto principale
Sciar

Tra gli argomenti adel Consiglio Provinciale, convocato dal Presidente Marmo per  oggi, l’approvazione del riconoscimento di debiti fuori bilancio. Un debito copre l’intervento per l’abbattimento di alberature, potenzialmente pericolose, site nell’area della piscina “F. Marchi di Pescia” e nel parco “Querceta” dell’Istituto Alberghiero “F. Martini”. Il secondo riconoscimento di debito fuori bilancio riguarda 2 interventi di somma urgenza, resisi necessari per la frana sulla SP 42 Pian delle Casse Treppio e per il deterioramento del manto stradale sulla SP 20 Popiglio Fontana Vaccaia, in seguito agli eventi atmosferici di quella che il Presidente Marmo ha definito “una stagione bizzarra”.
Tra i punti all’ordine del giorno anche l’approvazione delle Linee programmatiche, documento che era già stato oggetto di illustrazione nel corso del primo Consiglio Provinciale del mandato Marmo, oggi nuovamente in discussione perché la normativa prevede una fase di presentazione per i rilievi. Sul documento il voto della compagine consiliare si è diversificato: voto favorevole della maggioranza, un'astensione e un voto contrario.
Focus della discussione lo sfalcio dell’erba. A proposito il Presidente della Provincia ha comunicato i seguenti interventi:
-lo sfalcio dell’erba sulle regionali, già contrattualizzato, per un importo di 35 mila euro, con lavori in partenza il 1 luglio ( dalla SR435 Lucchese, direzione Pistoia - Montecatini);
-lo sfalcio dell’erba sulle provinciali, per un importo di 35 mila Euro, in corso di affidamento, con scadenza al 5 luglio, riguarda 42 km di strade provinciali (SP5 Montalese, SP26 Camporcioni, SP49 Castagno Casore, SP33 Nievole Femminamorta, SP32 Nievole Avaglio). Marmo ha anche precisato che saranno inoltre disponibili  ulteriori 65 mila Euro, il cui effettivo utilizzo sarà possibile solo dopo l’approvazione del bilancio.
Il Presidente della Provincia, nel suo intervento, ha detto  di ritenere che sulle strade i cittadini abbiano “diritti legittimi, anzi sacrosanti” e ha dichiarato di auspicare che la politica si muova una volta per tutte per tornare a dare alle Province “le risorse necessarie alla copertura delle spese per le funzioni fondamentali” . Marmo ha lanciato l’ipotesi di mettere in piedi per il prossimo anno un lavoro di squadra con i Comuni, che permetta una gara unica provinciale per lo sfalcio dell’erba, condotta proprio dalla Stazione Unica appaltante della Provincia, che consentirebbe importanti economie di scala.

Video del Presidente con breve informazione al riguardo

Fonte Ufficio Presidenza - Relazioni Esterne Dott. Lucia Maionchi presidenza@provincia.pistoia.it