Salta al contenuto principale
Protocollo d'Intesa

Questa mattina, nel Palazzo de’ Rossi a Pistoia, Luca Iozzelli, Rinaldo Vanni e Stefano Morandi, rispettivamente Presidenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, della Provincia di Pistoia e della Camera di Commercio di Pistoia, hanno presentato pubblicamente il Protocollo d’intesa per la definizione di una proposta di “Piano strategico di sviluppo del territorio provinciale di Pistoia”. Presenti i Sindacati e le Associazioni di Categoria.

L' intesa per il Piano strategico nasce per individuare ed elaborare prospettive di sviluppo per il territorio provinciale, nell’ambito di un processo di riorganizzazione delle istituzioni e dei soggetti economici e sociali, e anche per dare seguito alla decisione, presa il 21 aprile 2017, di porre in liquidazione l’Associazione Pistoia Futura. Pistoia Futura era nata nel 2005 con il nome di "Osservatorio", con l'obiettivo di rafforzare i processi di concertazione tra enti pubblici, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali ed altri soggetti protagonisti dello sviluppo locale al fine, tra l’altro, di “individuare progetti prioritari e le relative modalità realizzative, proponendo le collaborazioni necessarie”.

Il prossimo passo sarà quello della sottoscrizione del protocollo, con il quale si darà avvio al percorso per l’elaborazione di un “Piano strategico di sviluppo del territorio provinciale di Pistoia”, che troverà base e spunto nel documento congiunto sottoscritto recentemente dalle parti sociali (associazioni di categoria e sindacati) che contiene l’individuazione dei settori prioritari verso i quali orientare la crescita del territorio provinciale.

Il protocollo dà inoltre mandato al Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia di individuare ed attuare le modalità per la definizione di una proposta di Piano da sottoporre alla Camera di Commercio di Pistoia, agli Enti Locali del territorio provinciale e alle parti sociali, da elaborarsi nei prossimi mesi.

La gestione liquidatoria è stata affidata al Presidente dell’Amministrazione provinciale (già Ente coordinatore dell’Associazione), Rinaldo Vanni. Il percorso di liquidazione dell’Associazione si trova nelle sue fasi finali e, al termine, sarà disponibile un importo quantificabile in circa € 260.000,00, quale residuo dell’attività liquidatoria stessa che, per delibera assembleare di Pistoia Futura, sarà trasferito alla Camera di Commercio di Pistoia per essere destinato all’attuazione “in sinergia con tutti gli attori del territorio, compresa la Fondazione Cassa di Risparmio” di un Piano strategico di sviluppo del territorio provinciale di Pistoia.

Fondazione, Provincia e Camera di Commercio svolgeranno un ruolo di supervisori e garanti dell’intero percorso, assumendosi l’onere di indirizzo e controllo.

Mappa