Salta al contenuto principale

Nonostante sia stata programmata l’accensione degli impianti di riscaldamento delle scuole anche nei giorni precedenti il rientro dalla vacanze natalizie, si sono verificati in alcuni istituti inconvenienti tecnici, alcuni di tipo elettrico e altri di tipo idraulico, che hanno determinato disagi, ulteriormente aggravati dalle rigide temperature esterne di questi giorni e dalla vetustà degli impianti.

I servizi della Provincia si sono attivati per intervenire e ripristinare la funzionalità degli impianti, raggiungendo, nella giornata di oggi, temperature accettabili e compatibili con quanto indicato dalla normativa.

Ad oggi tutti gli impianti sono funzionanti, con la sola eccezione di alcuni locali del Liceo Artistico Petrocchi di Pistoia, per i quali sono in corso i relativi interventi.

Oltre a monitorare costantemente la situazione, in stretto raccordo con le scuole, sono stati prolungati gli orari di accensione al massimo dei limiti consentiti dalla legge, anche nei giorni festivi (12 ore giornaliere, come stabilito da ordinanza sindacale).

Scusandosi per il disagio che si è venuto a creare, questi episodi sono un’ulteriore conferma di quanto già più volte denunciato dall'Amministrazione, per il fatto che con l'assenza di adeguate risorse finanziare le criticità delle scuole pistoiesi non possono che aggravarsi.

Occorre un piano straordinario d'intervento non solo sugli impianti di riscaldamento ma anche sul contenimento energetico degli edifici; solo in questa maniera si potrà operare al meglio nell'interesse di studenti, insegnanti e personale ausiliare.