Salta al contenuto principale
scuola5

E’ doveroso confrontarsi con tutta la comunità dei Sindaci” così il Presidente della Provincia oggi in apertura dell’ Assemblea dei Sindaci, convocata  in vista dell’avvio dell’anno scolastico. All’ordine del giorno l’edilizia scolastica e il trasporto pubblico locale.

Sull ’edilizia scolastica il Presidente ha dato conto della ricognizione capillare sui bisogni delle singole scuole, effettuata nei mesi di luglio ed agosto, ed ha informato dell’attuale stato dell’arte, sottolineando che quasi tutte le richieste degli istituti scolastici hanno trovato accoglimento o sono in via di risoluzione. In merito il Presidente Marmo ha evidenziato che la congiuntura negativa derivata dal Covid ha permesso anche un nuovo flusso di finanziamenti, che ha reso possibile dare una risposta aggiuntiva per 600 mila Euro.

Il nodo rappresentato dal Trasporto Pubblico Locale in rapporto all’avvio del nuovo anno scolastico è stato illustrato dal Consigliere delegato Sindaco Torrigiani. Torrigiani  ha spiegato che l’intesa siglata in Conferenza unificata, che prevede un carico dell’80 per cento, è di aiuto ma non risolutiva e che sul territorio mancano circa 35 bus. Il Consigliere delegato al TPL ha aggiunto che  il calo delle richieste di abbonamenti riscontrato ad oggi consegna una possibile diminuzione dell’utenza, da verificare in concreto con l’apertura delle scuole. In conclusione Torrigiani ha dato conto anche dell’incontro con il Prefetto, avvenuto nella settimana, e dell’impegno delle varie Scuole, in rapporto a:  differenziazione delle entrate, turni e didattica a distanza per gruppi classe.