Salta al contenuto principale
consiglio15aprile

La Provincia non si ferma. Dopo la decisione di continuare a garantire tutti i servizi, applicando per la quasi totalità dei dipendenti il lavoro agile, l'Amministrazione provinciale sceglie la modalità smart anche per la parte politica e convoca per domani 15 aprile  il primo Consiglio provinciale della storia in videoconferenza. 
L' emergenza di queste ultime settimane ha imposto un' accelerazione verso appuntamenti istituzionali da remoto.  Il Presidente Marmo stesso, dall'introduzione delle misure volte al contenimento del contagio, ha effettuato tutti gli incontri in remoto. In queste ultime settimane le relazioni tra il Presidente e  i Consiglieri Provinciali  sono avvenute esclusivamente in videoconferenza e/o in videochiamata, con l'obiettivo da tutti condiviso di dover procedere, ma a distanza.  
"Il consiglio provinciale in videoconferenza è una sfida nuova imposta dalle attuali necessità. Una modalità che andrà avanti fino a quando non sarà cessata l'emergenza. Credo che le Istituzioni per prime in questa fase siano chiamate a rispondere al compito non facile di ridefinire i servizi e che le donne e gli uomini impegnati nelle Istituzioni debbano dare concreta testimonianza della possibilità di lavorare efficacemente da remoto, superando la resistenza culturale e i limiti organizzativi, per preservare la salute individuale e collettiva e per concorrere al superamento di questo triste stagione. Un doveroso grazie al Responsabile dell'Ufficio informatica, agli Ingegneri e ai Tecnici  informatici della Provincia, che in poco tempo sono riusciti ad approntare un servizio ad hoc" ha commentato il Presidente Marmo
Fonte Ufficio Presidenza - Relazioni Esterne Dott. Lucia Maionchi presidenza@provincia.pistoia.it