Salta al contenuto principale

Bilancio di previsione

Descrizione del procedimento

Il procedimento relativo all'approvazione del bilancio di previsione inizia con la trasmissione ai diversi servizi dell'ente di appositi schemi per l'inserimento delle previsioni del bilancio annuale e pluriennale.

Segue il confronto con i singoli servizi, anche mediante incontri, al fine di esaminare nel dettaglio risorse e impieghi, sia della parte libera che della parte vincolata del bilancio, con particolare riguardo ai dati che incidono sul pareggio di bilancio, e con attenzione all'allocazione delle previsioni dei capitoli gravati da vincolo secondo i nuovi principi contabili dell'armonizzazione

Le previsioni restituite dai servizi vengono acquisite ed elaborate al fine di costituire un quadro dettagliato dell'impiego delle risorse, nell'esercizio in corso e nei precedenti, quale base per una formulazione congrua delle previsioni;

Impostazione a livello informatico di un modello di bilancio gestibile al fine di esaminare le problematiche relative al pareggio di bilancio e alla corretta destinazione delle risorse preventivamente rispetto al definitivo inserimento dei dati nell'applicativo di contabilità;

Acquisizione delle previsioni definitive dai servizi ed esame e risoluzione delle problematiche riscontrate dagli stessi, in generale e con riguardo alla nuova impostazione dettata dal processo di armonizzazione; successivo monitoraggio, nell'attesa dell'approvazione del bilancio, di impegni e accertamenti al fine del raccordo con le previsioni formalizzate dai servizi ai fini del bilancio da sottoporre ad approvazione;

Produzione degli allegati al bilancio di previsione previsti dalla normativa e raccolta di quegli allegati di competenza di altri servizi, preparazione delle proposte di delibera di Consiglio, (adozione e approvazione del bilancio) oltre alla predisposizione della proposta di delibera per il parere dell'Assemblea dei sindaci.

Predisposizione della Nota integrativa redatta secondo le modalità previste dal comma 5 art. 11 del D.lgs 118/2011;

Supporto al Collegio dei revisori dei conti per la predisposizione del loro parere.

Dopo l'approvazione definitiva da parte del Consiglio, vengono effettuate le diverse comunicazioni circa l'avvenuta approvazione del Bilancio di previsione annuale e pluriennale ai diversi soggetti interessati, quali: il prefetto, il difensore civico della regione Toscana, il tesoriere provinciale.

Riferimenti normativi

Art. 18, 18-bis del D.Lgs 118/2011 art 11 commi 1, 2 e 3 del D.Lgs 118/2011; art 162 e 165 e 172 del D.Lgs 267/2000

Ufficio del procedimento

Ufficio Provvedimento Finale

Termine di conclusione

Secondo i termini stabiliti per legge
Ultima modifica 24 Giugno, 2020