Salta al contenuto principale

Accertamento dell'interesse culturale del patrimonio immobiliare pubblico

Descrizione del procedimento

Attività di verifica dell'interesse culturale dei beni immobili di proprietà della Provincia, ai sensi del D.Lgs. n. 42/2004. Tale attività è richiesta per i beni immobili facenti parte del patrimonio dell'Ente e la cui esecuzione risalga ad oltre settanta anni. Lo scopo della verifica è accertare la sussistenza di un interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico, caso per cui gli immobili sono sottoposti alle disposizioni di tutela contenute nella Parte Seconda - Titolo I del medesimo D.Lgs. n. 42/2004. Al contrario, l'assenza di riscontro dei requisiti di interesse determina l'esclusione dei beni dall'applicazione delle disposizioni del Titolo suddetto.
Proprietà dei beni immobili di utilità pubblica.
Modalità di richiesta
La necessità di procedere con l'attività di verifica nasce per la disponibilità della Provincia di beni immobili che abbiano una vetustà di oltre 70 anni e dalla legislazione vigente in materia di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale.

Riferimenti normativi

Costituzione della Repubblica Italiana - Articolo 9
D.Lgs. 22/01/2004 n. 42 “Codice dei beni culturali e del paesaggio”.
Decreto dirigenziale interministeriale 06/02/2004 (G.U. n. 52 del 03/03/2004).

Ufficio del procedimento

Responsabile del provvedimento finale

Ufficio Provvedimento Finale

Modalità di contatto

Posta Elettronica
Fax
Telefono
PEC
Posta Ordinaria
Richiesta di Accesso agli Atti
Presso Ufficio

Termine di conclusione

nessuno

Procedimenti sostitutivi

Procedimento d'Ufficio

Potere sostitutivo

Ultima modifica 23 Giugno, 2020