Salta al contenuto principale
Procedimento ad Istanza di parte

Gestione delle richieste di risarcimento danni al fine dell’attivazione delle coperture assicurative

Descrizione del procedimento

Attivazione delle coperture assicurative a seguito di richiesta di risarcimento danni presentata da cittadini che sono stati coinvolti in sinistri riconducibili alla responsabilità civile dell’ente.
La richiesta va presentata su modello fornito dall’Amministrazione e pubblicato sul sito Internet. La richiesta può essere altresì redatta in forma libera purché contenente gli elementi/indicazioni essenziali per identificare il soggetto danneggiato e il luogo del sinistro, per chiarire la dinamica e quantificare i danni subiti.
A seguito del ricevimento della richiesta l’Amministrazione provvede alla trasmissione alla Compagnia assicuratrice per l’apertura della posizione di sinistro e attribuzione del relativo numero che verrà comunicato al reclamante con successiva nota.
La Compagnia provvederà poi all’istruttoria del sinistro e all’eventuale liquidazione.
Alla richiesta deve inoltre essere allegata tutta la documentazione utile a provare la riconducibilità del danno alla responsabilità civile dell’Amministrazione. In caso di lesioni personali o/e di produzione di certificazione medica occorre inviare all’Amministrazione la dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali (D. Lgs. 196/2003).

Le polizze RCT-RCO o RC Patrimoniale attivate nelle ipotesi sopra descritte prevedono l'applicazione di franchigie. Le compagnie assicuratrici, in seguito alla liquidazione del sinistro, richiedono la restituzione delle franchigie. I relativi importi vengono impegnati e liquidati con appositi provvedimenti.

Per le richieste di risarcimento in relazione alle quali non è possibile la composizione stragiudiziale, a seguito della notifica dell'atto di citazione, con appositi provvedimenti (determinazione di costituzione in giudizio e decreto presidenziale di conferimento di incarico legale e relativo mandato) si conferisce l'incarico al legale individuato dalla Compagnia, secondo le disposizioni contrattuali vigenti, che rappresenta e difende gli interessi dell'Ente in giudizio.

Riferimenti normativi

Responsabilità civile ex art. 2043 c.c. e onere della prova 2697 c. c. D. Lgs. 209/2005 (codice delle assicurazioni)

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Ufficio del procedimento

Responsabile del provvedimento finale

Ufficio Provvedimento Finale

Modalità di contatto

Posta Elettronica
Fax
Telefono
PEC
Posta Ordinaria
Richiesta di Accesso agli Atti
Presso Ufficio

Termine di conclusione

30 giorni per gli adempimenti a carico dell’Amministrazione consistenti nella trasmissione della richiesta di risarcimento danni alla compagnia assicuratrice. 60 giorni per l'assunzione dei provvedimenti per la liquidazione delle franchigie.

Strumenti di Tutela

Difensore Civico
Dirigente del Servizio
Giudice di Pace
Tribunale di Pistoia

Potere sostitutivo

Ultima modifica 2 Aprile, 2021