Salta al contenuto principale
11 Gennaio, 2018

PistoiaWiFi

PistoiaWiFi

Il progetto PistoiaWiFi, avviato dalla Provincia di Pistoia a fine 2011 con l'adesione alla rete FreeItaliaWifi, consente la navigazione gratuita e sicura in piazze, biblioteche e luoghi di ritrovo del territorio provinciale.
Ad oggi la rete conta circa 3000 hot spot dislocati sul territorio nazionale. Della rete fanno parte, per esempio, oltre alla provincia di Pistoia, le province di Prato, Firenze, Siena, Grosseto e Roma, i Comuni di Venezia, Genova e Torino, la Regione Sardegna.
La Provincia di Pistoia - da sempre convinta che il WiFi pubblico sancisca un nuovo diritto di cittadinanza: quello dell'accesso alla rete - ha deciso, in ottemperanza alla Legge che prevede la liberalizzazione del WiFi, di non rendere più obbligatoria l'identificazione personale degli utenti del servizio PistoiaWiFi.
Accedere al sistema è semplice: basta raggiungere l'area coperta dal servizio, connettersi alla rete PistoiaWiFi e navigare con il proprio SmartPhone, tablet o computer portatile dotato di connettività senza fili.
Per poter garantire il servizio di PistoiaWiFi ad una platea di cittadini la più ampia possibile - prevenendo così il rischio di non poter assicurare a tutti gli utenti un'equa fruizione del servizio - sarà mantenuto il principio della limitazione giornaliera di traffico di 300 Mbyte, che può essere considerata una modalità equa e corretta dell'utilizzo di una risorsa condivisa.

Ufficio